Cosa puoi (o non puoi) mangiare in gravidanza

Alimentazione in gravidanza | Insalus   La gravidanza è una delle esperienze più eccitanti e allo stesso tempo meravigliose nella vita di una donna. Una nuova vita sta crescendo dentro di te – qualunque cosa tu mangi, respiri, bevi, persino le tue emozioni influenzeranno il tuo bambino.

Non devi però vivere nove mesi con l’ansia del “posso mangiare questo?” oppure “meglio rinunciare a questa cosa“.

È sufficiente prendere qualche accorgimento per vivere in totale tranquillità. Il nostro compito, da sempre, è quello di aiutare i nostri pazienti. Noi trasmettiamo le nozioni necessarie per condurre una vita sana e priva di pericoli.

Prima di tutto è importante essere consapevoli che in gravidanza le esigenze nutrizionali della mamma e del bambino cambiano quindi è necessaria una corretta alimentazione che sia in grado di soddisfarle.

Inoltre è importante sapere che la futura mamma ha un maggior rischio di contrarre infezioni perché si verificano molti cambiamenti ormonali che causano modifiche anche a livello immunitario. Per questo è fondamentale adottare un’alimentazione bilanciata e sicura.

Abbiamo chiesto alla nostra nutrizionista di darci qualche consiglio su cosa si può mangiare in gravidanza e cosa è assolutamente vietato.

Leggi con attenzione la descrizione di ogni elemento e i consigli che ti diamo sul come mangiare ognuno di essi.

Posso mangiare la CARNE?

Hai bisogno del 50% di ferro in più durante la gravidanza che è particolarmente importante nell’ultimo trimestre quando il bambino sta costruendo le proprie riserve di ferro.

I nostri suggerimenti: Le carni devono essere COTTE perché quelle crude sono a rischio TOXOPLASMOSI

Se la carne non ti piace o sei vegetariano puoi integrare il ferro che ti serve con lenticchie, Fagioli (borlotti, cannellini, dall’occhio secchi) e crusca di frumento.

Posso mangiare le UOVA?

Le uova rappresentano un pasto nutriente per la futura mamma . Forniscono infatti un sacco di proteine, ferro e iodio.

I nostri suggerimenti: le uova devono essere cotte perché quelle crude possono provocare la salmonella.

Posso mangiare lo ZENZERO FRESCO?

Lo zenzero può aiutare a calmare la nausea: provalo fresco nelle bevande e nei pasti per la nausea mattutina.

Posso mangiare la FRUTTA E la VERDURA?

Frutta e verdura sono ricche di vitamina C, acido folico, vitamina B1, tutti elementi essenziali per la crescita e lo sviluppo fetale.

I nostri suggerimenti: Bisogna lavare con accortezza sia la frutta che la verdura prima del consumo. Consigliamo vivamente di lavare anche le verdure vendute come già lavate e pronte all’uso e sconsigliamo di ordinare insalata quando si mangia fuori se non siamo sicuri che sia lavate bene.

La cottura riduce anche il rischio di infezione da listeria monocytogenes (un batterio presente nel suolo, sull’acqua e nella vegetazione che può provocare la Listeriosi)

Posso mangiare il pesce e i molluschi?

È molto importante introdurre il pesce nell’alimentazione della futura mamma, perché contiene proteine di qualità, pochi grassi saturi, ed è ricco d omega 3.

Purtroppo il pesce di mare (non tutto) contiene mercurio, soprattutto i pesci d grandi dimensioni come il tonno, il pesce spada e lo squalo che andrebbero quindi consumati con molta cautela.

I nostri suggerimenti: Consigliamo di evitare il pesce di grandi dimensioni durante la gravidanza. Il tonno in scatola subisce un trattamento particolare con l’allontanamento dei grassi.

ATTENZIONE: I molluschi crudi e le ostriche contengono spesso la Salmonella Campylobacter e il virus del’epatite A e per questo vanno evitati.

La listeria potrebbe essere presente anche nel pesce affumicato come il salmone affumicato, ma il rischi di infezione è basso.

Posso mangiare i formaggi e il latte? 

I formaggi sono importantissimi per l’apporto di calcio e proteine.

I nostri suggerimenti: Ti consigliamo di evitare i formaggi molli e semimolli (gorgonzola, brie, camambert, …) perché potrebbero contenere la Listeria monocytogenes. Stesso discorso per il latte crudo acquistato direttamente in cascina o appena munto.

Posso far uso di caffeina?

La caffeina è presente non soltanto nel caffè ma anche nel tè, coca cola e cioccolato. Il troppo utilizzo di caffeina stimola il sistema nervoso e provoca insonnia, irritabilità e nervosismo.

I nostri suggerimenti: Consigliamo di non superare i 200 mg al giorno Cosa può comportare il consumo di caffeina: Gli alti livelli di caffeina possono portare ad aborto o riduzione del peso del nascituro.

Posso mangiare i salumi?

Si possono mangiare i salumi Cotti (prosciutto cotto, mortadella, porchetta, zampone, cotechino).

I nostri suggerimenti: I salumi Freschi, stagionati o poco stagionati (salsiccia fresca), e prodotti a livello familiare sono da evitare per donne negative al toxo-test.

Posso far uso di alcool?

Durante la gravidanza, il consumo di alcol va evitato.
I nostri suggerimenti: Evitare di assumere alcool durante la gravidanza

Cosa può comportare l’uso di alcol in gravidanza: l’assunzione di superalcolici in gravidanza può provocare:
• malformazioni fetali (del cranio, cuore ed organi interni)
• ritardo mentale
• calo di peso alla nascita
• difficoltà di alimentazione
• ritardo di accrescimento del neonato

Posso bere l’acqua tonica?

L’acqua tonica va evitata in gravidanza per la presenza di chinino.

Avete domande? Presso il nostro centro, le nutrizioniste e le ostetriche possono aiutarvi a rispondere alle vostre domande.



SCRIVETECI a info@in-salus.it , o chiamateci al 0341 367512