5 suggerimenti per vivere bene il Natale

come vivere al meglio il natale
Le feste di Natale sono solo apparentemente un momento di quiete e gioia ! Spesso sono giorni che si caricano di tensione, di cose da fare, di impegni e “obblighi” che ci rendono la vita difficile…

In questo articolo la psicologa Marta Monciotti ci aiuta a capire come sopravvivere ad uno dei momenti più complessi dell’anno!
Come fare per rendere questi giorni davvero piacevoli e ridare a questi giorni il loro vero significato ? Nei prossimi post qualche spunto per riflettere e idee pratiche da sperimentare !

1. SCOPRI la nuova LUCE

Ancor prima delle festività cristiane legate al Natale, nei giorni attorno al 21 di dicembre si festeggiava la nuova nascita del sole. La luce, dopo essere calata e aver lasciato posto alle ore del buio, torna a crescere.
Per tutti questi periodi è simbolo di rinascita e di vita che torna, nella natura come in noi. Ricordarci il significato di questi giorni ci può aiutare a comprendere che come nella natura esistono dei cicli (stagioni, luce/buio, vita/morte) lo stesso avviene anche dentro di noi.
Se stiamo vivendo un momento “buio” dobbiamo sempre ricordare che è solo un passaggio e che la Luce torna, sempre. Fuori e dentro!

 

2. Ritrova il contatto con i RITMI DELLA NATURA

 L’inverno è il momento in cui la natura si ferma. Gli alberi si spogliano del superfluo, i semi restano dentro la terra in attesa, gli animali vanno nelle tane.
L’inverno è il regno del silenzio e della quiete della natura che attende una nuova primavera.
Anche noi abbiamo bisogno di questo tempo di quiete: per ricaricare le energie. Come fare allora per uscire dalla frenesia e ritrovare questa dimensione invernale?
📌Rallenta e fermati ! Fai caso a come vivi le tue giornate. Sei sempre di corsa? In affanno? Con mille cose nella testa? Se è così sei fuori ritmo e questo ti porta a vivere con l’ansia e il fiato corto.
📌Sperimenta una giornata diversa: non fare programmi troppo dettagliati e stretti, fai l’elenco delle priorità e concentrati su una cosa alla volta.
📌Assapora la differenza che si genera in te: quali sensazioni ed emozioni provi? Puoi fare anche questo semplice esercizio: mentre cammini per strada nei tuoi spostamenti abituali porta l’attenzione sul ritmo dei tuoi passi: cerca quello che senti più adatto a te, più in armonia con il tuo respiro e con il tuo cuore. In pochi passi ritroverai il tuo ritmo naturale !

 

3. Riscopri l’importanza di STARE DENTRO!

Il freddo e il buio che arriva presto invitano a rintanarci nelle case, al caldo, vicino alla luce delle candele e del camino.
Questi giorni sono più adatti dell’estate e della primavera alla riflessione e alla concentrazione su di te. Usa questo tempo per stare in compagnia di te stesso e riscoprire così il piacere di incontrarti!
Scrivi, disegna, ascolta la tua musica preferita, fai un bagno caldo … scegli un’attività che ami e falla diventare un momento speciale solo tuo! Così renderai una giornata normale un po’ speciale !

4. LASCIA ANDARE ciò che deve cadere!

Gli alberi insegnano l’importanza del lasciar andare con il loro perdere le foglie: sono giorni in cui le foglie cadono a terra e i rami si mostrano nudi.
Fai la stessa cosa anche tu: liberati di tutte le cose che ormai devono essere lasciate andare!
È il momento di fare pulizia: solo così creerai lo spazio per il nuovo che deve arrivare. Pensieri ormai vecchi, abitudini che non fanno più per te, rimpianti e lamenti che non ti portano da nessuna parte. Metti a fuoco ciò che di inutile ti porti dietro e scrivilo su un foglio: poi trova un modo per lasciarlo andare (puoi buttarlo, bruciarlo, spezzettarlo).
Sarà un rito che ti aiuterà a cambiare e lasciar andare ciò che deve essere lasciato andare!

5. Esci dalle REGOLE e dai DOVERI INUTILI

Le feste sono fatte di molte abitudini, cene e pranzi, parenti che arrivano e da andare a trovare, regali da fare…. ma cosa è “autentico” di tutto questo ?
Impara a farti questa domanda e comincia ad osservare quali cose sono davvero tue e quali invece sono solo il frutto di regole e doveri !
Se ti accorgi che ciò che vuoi è molto distante da ciò che fai, allora è il momento di portare qualche modifica! Forse non riuscirai a dire di no alla “vecchia zia” che aspetta solo te per sentire che è Natale ma magari ci sarà qualche altro NO che saprai dire per stare meglio !

Psicoteraupeta Marta Monciotti