ENDOMETRIOSI ed OSTEOPATIA - In Salus - Centro Medico Polispecialistico di Lecco

ENDOMETRIOSI ed OSTEOPATIA

endometriosi osteopata osteopatia trattamento alleviare il dolore pelvico fastidio rimedio in salus lecco centro medico lombardia

PUO’ IL TRATTAMENTO MANIPOLATIVO OSTEOPATICO (OMT) CONTRIBUIRE AD ALLEVIARE IL DOLORE PELVICO?

L’endometriosi è una condizione patologica provocata dalla crescita di tessuto endometriale in sedi anomale al di fuori della cavità uterina. 

È generalmente limitata alle superfici peritoneali  o sierose degli organi addominali, le ovaie, i legamenti larghi dell’utero, il cavo di Douglas e i gli altri legamenti utero-sacrali.

E’ una patologia complessa, benigna, anche se ha tendenza ad avere un andamento progressivo manifestandosi come una patologia cronica.

Soffrono di endometriosi 14 milioni di donne dell’Unione Europea, 5,5 milioni nel Nord America e 150 milioni nel mondo (dati ONU). In Italia, nel 2004, una rilevazione del Censis bureaux ha evidenziato che la malattia potrebbe interessare 2.902.873 di donne su una popolazione di 58.057.477.

Il dolore pelvico, tipicamente cronico e ricorrente, rappresenta uno dei sintomi principali dell’endometriosi.

Solitamente compare 24-48h prima del ciclo, talvolta scompare con l’arrivo del flusso o permane per tutta la sua durata. 

Con l’evolvere della malattia il dolore non solo tende a farsi più forte, nella sua ciclica comparsa, ma anche a protrarsi nel tempo.

Spesso si associa a senso di tensione continuo e malessere permanente.

Associati al tipico dolore addominale, si possono presentare lombalgia aspecifica, dolore sacrale e dolore al pavimento pelvico; possono essere uni o bilaterali ed irradiarsi agli arti inferiori o all’inguine.

In che modo l’osteopatia può essere d’aiuto in caso di endometriosi?

Diversi studi (1)(2)(3)(4)(5) evidenziano come il trattamento manipolativo osteopatico (OMT) può alleviare i sintomi derivanti dall’endometriosi.

Grazie a tecniche articolatorie dolci sul rachide lombare ed ossa del bacino, 

rilassando il diaframma toracico ed il pavimento pelvico in modo che possano tornare a lavorare in sinergia, e lavorando sui mezzi di fissità dei visceri che devono poter tornare ad avere un certo grado di mobilità all’interno del peritoneo.

In sintesi Il trattamento manipolativo osteopatico (OMT) può rendere meno invalidanti i sintomi dell’endometriosi e può dare il suo contributo quando associato alle terapie mediche farmacologiche e chirurgiche.

Giovanni Prochilo, Osteopata

(1)“Impact of osteopathic manipulative therapy in patient with deep with colorectal endometriosis: A classification based on symptoms and quality of life.”

C.Daraï, S.Bendifallah, H.Foulot , M.Ballester, N.Chabbert-Buffet. 2017

(2)“Osteopathy for Endometriosis and Chronic Pelvic Pain – a Pilot Study.”

M Sillem, I Juhasz-Böss, I Klausmeier, S Mechsner, F Siedentopf , E Solomayer. 2016

(3)“Impact of osteopathic manipulative therapy on quality of life of patients with deep infiltrating endometriosis with colorectal involvement: results of a pilot study.”

Camille Daraï, Olivier Deboute, Chrysoula Zacharopoulou, Enora Laas, Geoffroy Canlorbe, Jéremie Belghiti, Sonia Zilberman, Marcos Ballester,Emile Daraï. 2015

(4)“The effectiveness of osteopathic manipulative treatment in an abnormal uterine bleeding related pain and health related quality of life – A case report.”

Kanu Goyal, Manu Goyal, Kanimozhi Narkeesh, Asir John Samuel, Sorabh Sharma, Subhasish Chatterjee, Narkeesh Arumugam. 2016

(5)“An osteopathic approach to treating women with chronic pelvic pain.”Melicien A Tettambel. J Am Osteopath A. 2005

Tags: , , , , , ,